HOME PRODOTTI LAVORAZIONE FINITURE E TRATTAMENTI STORIA LAVORI
CONTATTI
storia del cotto

Fin dal Sec. XIII è documentata a Città della Pieve la produzione di laterizio. La città stessa, la cui struttura urbana risale alla prima metà del Sec. XIII, è costruita con questo materiale di produzione strettamente locale per la presenza di un'ottima argilla.
Osservando da vicino le facciate e le pavimentazioni delle abitazioni di centri storici come Città della Pieve si può notare una grande varietà di tipologie e di lavorazione del laterizio che va dal Medioevo fino a tutto il Sec. XIX.

Un fatto storico sta a significare l'importanza della produzione di questo materiale per Città della Pieve. Nel 1250, dopo un periodo di libertà comunale dovuta alla protezione dell'Imperatore Federico II di Svevia, l'antica Castel della Pieve viene riassoggettata al dominio di Perugia.
Come atto di sottomissione la città è costretta a fornire tanto laterizio da lastricare l'intera Piazza del Comune della città del Grifo.

Fin dal tardo Sec. XIX la produzione artigianale venne convertita in produzione meccanizzata presso lo stabilimento in località Ponticelli.
Questa è stata fino al 1960 l'unica industria non solo di Città della Pieve ma anche della zona circostante dando lavoro a circa quattrocento unità.
Nel 1990 è sorta, ispirandosi all'antica artigianalità, la nostra Azienda con l'obiettivo di realizzare pavimentazioni in cotto fatto a mano per interventi di ristrutturazione e di restauro utilizzando la pregiata argilla locale.
storia del cotto storia del cotto storia del cotto
  
cotto fatto a mano
COTTO PIEVESE S.R.L.S. - Tel. 0578.56011 - Cell: 320.9190262 - vendita@anticocottopievese.it - P.Iva 03130150547
Chi siamoPalazzi antichiEsterniInterniRiproduzioniPhoto galleryDove siamo - english